Porto con me le ferite di tutte le battaglie che ho evitato | Dott. Antonio Melillo

Porto con me le ferite di tutte le battaglie che ho evitato

autore: 
Fernando Pessoa
fonte: 
Il libro dell'inquietudine
Perchè?: 

evitamento

Altro: 

La vita è un viaggio sperimentale, compiuto involontariamente. È un viaggio dello spirito attraverso la materia e, siccome è lo spirito a viaggiare, è nello spirito che si vive. Perciò vi sono anime contemplative che hanno vissuto in modo molto più intenso, più esteso, più turbolento di altre che hanno vissuto una vita esterna. Il risultato è essenziale. Ciò che si è sentito è ciò che si è vissuto. Si rientra da un sogno stanchi quanto da un lavoro reale. Non si è mai vissuto tanto come quando si è pensato molto.
Colui che rimane in un angolo del salone balla con tutti i ballerini. Vede tutto e, poiché vede tutto, vive tutto. Giacché tutto, in fin dei conti e in ultima istanza, è una nostra sensazione, il contatto con un corpo vale quanto la sua visione o perfino il suo semplice ricordo. Ballo, dunque, quando vedo danzare. Posso dire come il poeta inglese, quando raccontava che disteso sull’erba contemplava tre mietitori in lontananza: “Ce n’è un quarto che sta mietendo, e quello sono io”.
Tutto questo, che è detto come è sentito, viene a proposito della grande stanchezza apparentemente ingiustificata che è calata su di me oggi all’improvviso violenze statiche, di avventure passate senza movimento. Sono stufo di ciò che non ho mai avuto né avrò, stanco degli Dèi che non esistono. Porto con me le ferite di tutte le battaglie che ho evitato. Il mio corpo muscolare è dolorante per lo sforzo che non ho mai pensato di compiere.
Opaco, muto, nullo... Il cielo alto è di un’estate morta, imperfetta. Lo guardo come se non stesse lì. Dormo ciò che penso, sono sdraiato e cammino, soffro senza sentire. La mia grande nostalgia è di nulla, di nulla, come il cielo lassù che non vedo e che sto osservando in modo impersonale.

Torna all'elenco
Cerchi uno Psicologo ad Avellino?
Lo Psicologo Antonio Melillo riceve a Avellino
Cerchi uno Psicologo a Napoli?
Lo Psicologo Antonio Melillo riceve a Napoli in Piazza Garibaldi, 101
Cerchi uno Psicologo a Salerno?
Lo Psicologo Antonio Melillo riceve a Salerno in Piazza Mazzini n.4
Cerchi uno Psicologo in Irpinia, alta valle del Sele?
Lo Psicologo Antonio Melillo riceve a Calabritto in Viale della Resistenzai, 31




Disturbi e Problemi Trattati:

DEPRESSIONE – TERAPIA DI COPPIA - ANSIA - COMPULSIONI – ATTACCHI DI PANICO - PAURA DI GUIDARE ANGINOFOBIA - BASSA AUTOSTIMA – GESTIONE DELLA RABBIA – OSSESSIONI- TRAUMI – LUTTO – DIPENDENZE – PROBLEMI RELAZIONALI – FOBIE – PROBLEMATICHE E DISTURBI SESSUALI - AGORAFOBIA - DISTURBO POST-TRAUMATICO DA STRESS - OSSESSIVO COMPULSIVO - ANORESSIA - BULIMIA - VOMITING - IPOCONDRIA - BINGE EATING - SHOPPING COMPULSIVO - GIOCO D'AZZARDO - DIPENDENZA DA INTERNET - Information Overloading Addiction: quando le informazioni non bastano mai - SCOMMESSE IN RETE - ANSIA DA PRESTAZIONE - FOBIA SCOLARE - PROBLEMI SCOLASTICI


Efficacia nella cura dei seguenti disturbi

DISTURBI D'ANSIA
 95%
DISTURBI SESSUALI
 91%
DISORDINI ALIMENTARI
 83%
DEPRESSIONE
 82%
PROBLEMI RELAZIONALI NEI DIVERSI CONSTESTI
 82%
PROBLEMI DELL'INFANZIA E DELL'ADOLESCENZA
 78%
DISTURBI LEGATI ALLA DIPENDENZA DA INTERNET
 78%

BIBLIOGRAFIA:

      Brief Strategic Therapy (Nardone G., Watzlawick P., Rowman & Littlefield Publishers Inc, MD, USA, 2004);
      Comprendre et traiter la souffrance psychique (Mony Elkaim, Ed Du Seuil,2007);
      G. Castelnuovo, E. Molinari., G.Nardone, A. Salvini “L’efficacia della psicoterapia”, in Dizionario internazionale di psicoterapia, Garzanti 2013;